info@nonemica.it

L’8 novembre comincia #nonèmica

L’8 novembre comincia #nonèmica

Giovedì 8 novembre appuntamento a ‘Na Cosetta con la 3ª edizione di “Non è mica da questi particolari che si giudica un Cantautore”, il concorso di scrittura di canzoni su commissione. Dopo l’ottima risposta di pubblico della seconda edizione, “Non è mica” ha confermato la propria “casa” e per 7 giovedì fino a maggio sarà ospite di ‘Na Cosetta, bistrot e live club tra i più importanti di Roma.

Ideato nel 2016 dal cantautore Carlo Valente e dall’interprete Eleonora Tosto, “Non è mica”, giocando nel nome con un celebre verso di Francesco De Gregori (“La leva calcistica della classe ’68”), vuole riportare la parola al centro della canzone. Attraverso gli “spunti” di sette autorevoli rappresentanti della poesia e della narrativa italiana contemporanea, i dieci cantautori in gara hanno un mese di tempo per comporre musica e testo di una canzone. Il Concorso cerca di recuperare l’aspetto più artigianale della scrittura, privilegiando la parola come elemento narrativo ed emotivo.

Dopo i grandi ospiti della scorsa stagione (Cinaski, Guido Catalano, Andrea Satta, Max Manfredi, Ivan Talarico), la prima traccia della nuova edizione è di Federico Zampaglione, la celebre voce dei Tiromancino:

La vita è un susseguirsi di giorni
che rischiano di diventare tutti uguali.
Sta a te renderli unici.

Su questo spunto i 10 finalisti, Antonio Mantino, Cartabianca, Claudio Cirillo, Edy Paolini, Giorgia Groccia, Le foglie, Lorenzo Lepore, Luca Guidi, Nicolò Annibale e Valeria Villeggia, hanno scritto un brano originale e lo eseguiranno sul palco di ‘Na cosetta. A valutare i cantautori sarà una Giuria di qualità composta dal direttore artistico di ‘Na cosetta Luca Bonafede (Interpretazione), dalla giornalista musicale Francesca Ceccarelli (Testo) e dal cantautore Domenico Imperato (Composizione musicale).

Imperato salirà anche sul palco per eseguire dal vivo qualche brano dal suo ultimo disco “Bellavista”. Assieme a lui altri due ospiti: Le teorie di Copernico, vincitore della seconda edizione di “Non è mica”, e Francesco Anselmo, che presenterà il suo ultimo singolo “Tre punte”.

«Non è mica è un percorso artistico che punta a creare una rete più amicale che competitiva tra gli artisti, favorendo un genere che rappresenta ormai una tradizione della musica italiana, ma che è sovrastato da meccanismi produttivi puramente mercantili», spiega il critico musicale Daniele Sidonio, per il secondo anno consecutivo tra gli organizzatori. Un percorso dalle cui costole sono nati diversi progetti collaterali, come l’etichetta discografica Non è mica Dischi e la rassegna “Non è mica… la ribalta! – cantautori a teatro” che è partita il 26 ottobre al Teatro Mongiovino di Roma (zona Garbatella).

«Il nostro è un Concorso insolito – racconta Carlo Valenteche ha come obiettivo riportare al centro delle canzoni le parole che “contano”, quelle che dovrebbero fare la differenza quando si parla di Cantautori. Parliamo la lingua più bella del mondo ed è la nostra arma migliore per trasmettere emozioni autentiche, filtrate attraverso la musica».

Tutte le 7 serate del Concorso saranno trasmesse in diretta su Radio Kaos Italy all’interno del programma Open Space diretto da Vincenzo Santoro.

Organizzazione: Carlo Valente, Eleonora Tosto, Nico Maraja, Daniele Sidonio, Luca Iacovelli (Noteum)

INFORMAZIONI
www.nonemica.iti
nfo@nonemica.itw
ww.facebook.com/nonemica

PRENOTAZIONE TAVOLI A‘NA COSETTA
06.45598326

UFFICIO STAMPA ECOMUNICAZIONE 
stampa@nonemica.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *