Luca Guidi vince il Premio Bindi e il Premio dei Premi 2020

Luca Guidi vince il Premio Bindi e il Premio dei Premi 2020

Il livornese Luca Guidi si aggiudica l’edizione 2020 del Premio Bindi e del Premio dei Premi. Due riconoscimenti importanti nell’ambito dei concorsi artigianali per cantautori.

Con il disco “Sudoku”, edito da Noteum Srls e Non è mica Dischi il 10 gennaio 2020, Luca Guidi ha suscitato l’interesse di parecchi addetti ai lavori, sublimato dalla vittoria del Premio Bindi il 5 settembre grazie alla canzone “Tutto quello che hai”, primo singolo dell’album. A decretare la vittoria una giuria composta da Vittorio De Scalzi, Armando Corsi, Massimo Cotto, Marco Rettani, Lucia Marchiò, Massimo Poggini, Fabio Gallo e Francesco Paracchini.

La vittoria del Bindi ha dato a Guidi la possibilità di gareggiare per il Premio dei Premi che, all’interno del MEI – Meeting degli Indipendenti di Faenza, raccoglie i vincitori dei concorsi dedicati ad artisti scomparsi. Durante la serata del 3 ottobre Guidi ha eseguito davanti al pubblico e alla giuria la sua “Sulla pelle” e “Cara” di Lucio Dalla, aggiudicandosi la vittoria. La giuria era composta da Salvatore Battaglia (Radio Zenith), Diego Bocciardi (Mese), Paolo Capodacqua (musicista), Ilaria Cardelli (01 random), Luca D’Ambrosio (Musicletter), Leonardo De Ambrogi (01 random), Carmen Formenton (Voci per la Libertà), Michele Lionello (Voci per la Libertà), Federico e Tommaso Lolli (Fondazione Claudio Lolli), Alberto Marchetti (Vinile), Mattia Pace (manager), Rosetta Savelli (4live.it) e Alessandro Sgritta (Radio Città Aperta).

Cantautore e chitarrista, Luca Guidi ha fatto parte del gruppo blues Betta Blues Society, pubblicando il disco omonimo e vincendo il Samedam Blues Contest in Svizzera. Successivamente entra a far parte dell’orchestra di ukulele Sinfonico Honolulu, che insieme a Mauro Ermanno Giovanardi pubblicherà “Maledetto Colui Che È Solo”, disco vincitore della Targa Tenco 2013 come miglior disco di cover. Da questo incontro nasce una collaborazione con l’ex leader dei La Crus che porterà all’inserimento di due brani scritti da Guidi, “Più Notte Di Così” e “Nel Centro Di Milano”, nel disco “Il Mio Stile”, vincitore della Targa Tenco 2016 come disco dell’anno.

Nel 2017 pubblica insieme ad un altro cantautore livornese, Luca Carotenuto, il disco di inediti “L’Epoca D’Oro”. Insieme a Tommaso NoviGiulia Pratelli e Giorgio Mannucci porta in giro uno spettacolo dedicato a Lucio Dalla dal titolo “Come è profondo il mare”.

Nel gennaio 2020 pubblica il suo primo album solista “Sudoku”, accompagnato da una pentalogia video firmata da Guido Celli, di cui sono già usciti i primi tre episodi: “Tutto quello che hai”, “Portami via” e “Equatore”.

Non è mica Dischi – contatti:

+3295429642 – stampa@nonemica.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *